20 Anniversario Memory of the World UNESCO

Grande successo per il corso “20° Anniversario Memory of the World UNESCO – La Digitalizzazione del Patrimonio Documentario.
Il corso dal titolo: “La Digitalizzazione Del Patrimonio Documentario”  ha illustrato opportunità e criticità della digitalizzazione del patrimonio documentale mettendo in evidenza, da una parte, il fondamentale contributo alla realizzazione della società della conoscenza, dall'altra parte, i costi e le difficoltà di conservazione nel lungo periodo. La presentazione del programma UNESCO Memory of the world e di alcuni portali italiani ed europei ha mostrato le potenzialità della tecnologia che deve diventare sempre più strumento di conoscenza e di pace fra i popoli.
Alcuni Club UNESCO Italiani, particolarmente sensibili al tema trattato hanno sostenuto 4  borse di studio del valore di 200 euro in favore di giovani studiosi che grazie a questo contributo hanno potuto frequentare questo importante corso in un tema che vede impegnato l’UNESCO da un ventennio. Pertanto l’Istituto FICLU esprime la propria gratitudine al Presidente del Club UNESCO di San Marco Argentano Adriano Ritacco, al Presidente del Club UNESCO di Taormina Tindaro Toscano della Zecca e al Presidente del Club UNESCO di Elea Domenico Nicoletti e al Centro UNESCO di Catania.


Un sentito ringraziamento va poi al Club UNESCO di Bisceglie presieduto da Pina Catino, ed in particolar modo al Vicepresidente Pasquale D’Addato, che ha avuto la sensibilità di comprendere come oltre al corso in sé sia fondamentale l’applicazione del programma nei paesi in via di sviluppo. In tal senso ha donato un contributo di liberalità per permettere la diffusione della conoscenza delle tecnologie digitali nel settore della documentazione archivistica e della biblioteconomia al fine di organizzare lo studio della rete delle biblioteche associate all’UNESCO sparse in tutto il mondo. Il Corso si è concluso con una sorpresa: la presenza di Lola Poggy Goujon funzionario all’UNESCO di Parigi dove ha ricoperto alcuni prestigiosi incarichi tra cui Responsabile del Programma dell'UNESCO per la Palestina e Capo della Divisione « Fondi fiduciari » dell'UNESCO. Attualmente è Segretario Generale del “Conseil International du Cinéma, de la Telévision et de la Communication Audiovisuelle UNESCO” (CICT). La sua lezione ha sottolineato ulteriormente l’importanza della comunicazione e della digitalizzazione tanto del materiale documentario quanto di quello audiovisivo, e di come l’uso dell’ Information Communication Technology sia fondamentale per i piani di sviluppo coordinati dall’UNESCO.

I partecipanti hanno espresso apprezzamenti positivi per il coordinamento scientifico del corso, per l’alta qualità dei docenti e per l’organizzazione generale e il materiale fornito chiedendo di aumentare le ore delle lezioni e auspicando che in futuro vi sia la possibilità di realizzare un proseguo.





(Lavinia Mancini - 15:52 12-7-2012)



TORNA