Contamination Lab

Nel 2012 il Ministero per lo Sviluppo Economico ha lanciato i Contamination Lab per promuovere la diffusione della cultura imprenditoriale e dell'innovazione nei percorsi di alta formazione (Master, Corsi di perfezionamento, Scuole di specializzazione, ecc.). Nel 2013 il MIUR ha lanciato un programma di sviluppo dei Contamination Lab nelle Università ("Bando Start Up" MIUR - Decreto Direttoriale del 13.03.2013 n. 436).

Contamination Lab (CLab) sono sorti negli ultimi anni in varie università come luoghi di contaminazione tra studenti di discipline diverse finalizzati a esporre i giovani a un ambiente stimolante per lo sviluppo di progetti di innovazione a vocazione imprenditoriale. Obiettivo del progetto è la promozione della cultura dell’imprenditorialità, dell’innovazione e del fare, così come l’interdisciplinarietà e la diffusione di nuovi modelli di apprendimento.

I CLab promuovono la cultura dell’imprenditorialità, dell’innovazione e nuovi modelli di apprendimento. Sono luoghi dove le idee e le opportunità si incontrano con la creatività e i progetti imprenditoriali degli studenti, sono pertanto da considerarsi a metà tra un laboratorio universitario e un incubatore d’impresa.

Il CLab si pone come obiettivo quello di aiutare gli studenti nello sviluppo di nuove idee progettuali al fine di favorire la nascita di nuove imprese già durante il percorso di studi universitari.