2008

 

Il 2008 è un anno particolarmente difficile e di profonde trasformazioni.

In base alla nuova normativa universitaria nazionale il numero dei docenti "strutturati" del CGT non è sufficiente a sostenere due lauree. Nonostante la laurea in Geotecnologie che solo dopo solo sei anni di attività, sia una delle più frequentate d'Italia nel settore delle Scienze della Terra, la Facoltà degli Studi di Siena decide di chiuderla a partire dall'a.a. 2008/09.

 Questa decisione della Facoltà induce il CGT a puntare al riposizionamento a livelli più elevati di tutta l'offerta formativa che si riorganizza sulla formazione post laurea di primo livello.

Con grande sforzo organizzativo nell'estate 2008 è ristrutturata radicalmente tutta l'offerta formativa del Centro il quale mira adesso a:

  • potenziare la formazione istituzionale superiore (Laurea specialistica e Master) attraverso una ristrutturazione della laurea di secondo livello e un'efficace azione di orientamento in tutta Italia;
  • sviluppare ulteriormente, in collaborazione con la Fondazione Masaccio, la formazione professionale superiore e la formazione continua per professionisti e quadri aziendali e delle pubbliche amministrazioni attraverso il potenziamento delle relazioni con ordini, enti e imprese.

La formazione professionale è definitivamente organizzata in "Short Course" e "Professional Course" riconosciuti dal consiglio Nazionale dell'Ordine dei Geologi, che rilasciano Crediti APC (Aggiornamento Professionale Continuo) dell'Ordine dei Geologi.

La nuova impostazione della formazione mostra un buon successo già dalle iscrizioni dell'Ottobre 2008. Addirittura la mancanza di nuove matricole alla laurea di primo livello è compensata dall’aumento degli iscritti alla laurea di secondo livello la cui capacità di richiamo aumenta ancora: il 52% degli scritti è residente  fuori dalla Toscana e solo il 40% ha frequentato la laurea di primo livello nell’Università di Siena.

La laurea specialistica in Geologia Applicata del CGT nell’anno accademico 2008-2009 con 54 matricole si colloca, come numero di nuovi iscritti, al secondo posto a livello nazionale, seconda solo a La Sapienza di Roma!

  • L'a.a. 2008-2009 è l'anno della definitiva affermazione dei Corsi della Formazione Professionale superiore. Sono attivati 27 Professional Course (percorsi formativi che mirano a conferire competenze in settori professionali specifici) e 59 Short Course (moduli focalizzati su un singolo problema tecnico). Corsi professionali in lingua inglese (International Course) sono organizzati in Italia (Advanced numerical modeling of flow and trasport in soil and aquifers, Geiundwater and solute trasport numerical modeling using GIS) e all'estero (in Vietnam: GIS and Remote Sensing Professional Course for Coastal Lagoon Management). Più di 80 corsi professionali per un totale di oltre 900 iscritti che confermano il CGT come il più importante punto di riferimento in Italia per la formazione professionale superiore nel settore delle Geotecnologie e della Geologia applicata e ambientale.
  • La chiusura della  laurea di primo livello ha portato il Centro a puntare al riposizionamento della formazione del CGT a livelli più elevati. L'andamento delle iscrizioni alla laurea Magistrale, ai Master e agli altri corsi post laurea sembra premiare questa impostazione.
  • Il 15 /17 Settembre 2008 con la collaborazione delle Università di  Cagliari e Sassari il CGT ha organizzato a Sassari l'84° Congresso Nazionale della Soc. Geologica Italiana.
  • Anche le relazioni internazionali del CGT si ampliano, il 2 giugno è firmato a Marrakesh un protocollo tra l'Università Cadi Ayyad, Marrakech, Facoltà di Scienze Semlalia (Marocco), il Centro di Geotecnologie e la Regione Emilia-Romagna – Servizio Geologico, sismico e dei Suoli, volto alla realizzazione di un programma per il potenziamento e la promozione della collaborazione scientifica mediante attività di scambio di personale docente e di ricerca.

Nel complesso il 2008 è stato un anno difficile per il CGT. Alla chiusura da parte della Facoltà del Corso di laurea in Geotecnologie che vanifica sei anni di lavoro, si aggiunge la presa di atto dello stato di grave crisi finanziaria dell’Ateneo senese, che ovviamente influisce pesantemente anche sul funzionamento del Centro.

A questo stato di crisi della Università lo staff del CGT reagisce con un nuovo sforzo organizzativo, moltiplicando l’impegno nelle attività di consulenza. Le forti relazioni stabilite con il territorio e con gli enti sono un punto di forza per superare l’avversa congiuntura.

L’attività di Ricerca e di Consulenza scientifica costituisce sempre più chiaramente l'elemento fondamentale per:

  • garantire il finanziamento delle attività formative e di ricerca del Centro e il suo funzionamento;
  • assicurare un continuo scambio tra le attività di ricerca e di formazione con il mondo del lavoro e delle professioni.

A partire dal 2002 in progetti intrapresi dal Centro ammontano complessivamente a 338 di cui 56 sono attivi alla fine del 2008. In sei anni il CGT ha portato a termine con successo 282 progetti di Ricerca e di Consulenza scientifica. Alla fine dell’anno il budget complessivo dei progetti di ricerca e di consulenza attivi è di  €4.270.000.

Nonostante le difficoltà nei pagamenti, determinati dalla situazione finanziaria dell’Ateneo, che impediscono di mantenere il livello di investimenti degli anni precedenti, le attività di ricerca e di consulenza del Centro garantiscono anche nel 2008 un bilancio in pareggio.

Alla fine del 2008 il personale del CGT ammonta a 62 persone, le pubblicazioni del 2008 sono 37.

Malgrado le difficoltà derivate dalla ristrutturazione della offerta formativa e dalla situazione generale della università italiana e di Siena in particolare,  il CGT continua  a crescere e a rafforzarsi sia in termini di produzione scientifica, che di offerta didattica. Conserva anche le dimensioni economiche e le capacità di investimento degli anni precedenti. Le tabelle riportano le Entrate e le Spese del CGT a partire dal 2004 (valori in migliaia di Euro).

 

tip7tip7tip7tip7tip7tip7tip7tip7