Finalità e attività

Con il Centro Giglia si è voluto realizzare una struttura capace di supportare, escursioni ed esercitazioni di campagna, attività di ricerca sulla geologia delle Apuane e sui suoi marmi e costituire anche un punto di riferimento per la formazione nel settore  delle attività estrattive di pietre ornamentali. L'ubicazione del Centro in prossimità di una delle principali e più antiche cave di marmo delle Alpi Apuane è ottimale per questi obiettivi.

I servizi che il Centro è in grado di offrire gratuitamente sono :

  • Ospitalità e supporto didattico di corsi di materie geologiche delle facoltà di Scienze e Ingegneria che intendano effettuare escursioni geologiche guidate  o organizzare esercitazioni di Rilevamento geologico, Rilevamento geomeccanico, Analisi mesostrutturale, .... La vicinanza del centro ad una grande cava di marmo modernamente coltivata offre l'opportunità di approfondire le metodologie di coltivazione dei marmi e le tecnologie impiegate. Il Centro è in grado di ospitare fino ad una ventina di persone.
  • Ospitalità e un minimo di attrezzatura per alcuni studenti (fino  a tre o quattro) con tesi di laurea in Geologia (Geologia stratigrafica, Geologia strutturale, Petrografia del metamorfico, ecc.), in Geologia applicata, in Geologia ambientale, in Geomorfologia, in Petrografia ecc. sulle Alpi Apuane. Questi studenti che potranno avvalersi anche delle borse di studio Zaccagna bandite dal Centro di GeoTecnologie potranno svolgere tutto il lavoro di campagna della loro tesi (e parte del lavoro di laboratorio) con costi  contenuti.

Il Centro è a disposizione gratuita di tutti i docenti di discipline geologiche delle facoltà di Scienze e Ingegneria affinché approfittino di quest’opportunità permessa dalla generosità della Soc. Henraux, sia per le esercitazioni in campagna ed escursioni didattiche dei loro corsi universitari che come punto di appoggio per tesi di laurea.

Il centro è anche a disposizione per corsi e giornate di studio mirate alla geologia delle Apuane o alla formazione professionale nel settore marmifero o sulla geologia della zona. La mensa della cava del piano terra può contenere fino a 70 persone ed è dotata di telo da proiezione.