13 Luglio 2006

BONIFICA DEI SITI INQUINATI

Aspetti Legali e Tecnici nel Quadro Normativo Nazionale ed Europeo

Il tema “bonifica” ha assunto crescente rilievo nel quadro della tutela dell’ambiente, in parallelo alla maggiore sensibilità da parte dei soggetti privati e pubblici coinvolti, con conseguente crescita del mercato di beni e servizi correlatovi. Una bonifica è crocevia di delicate interazioni tra profili legali e tecnici indissolubilmente legati. I primi delimitano il campo della responsabilità, stabiliscono le competenze e disegnano i procedimenti; i secondi afferiscono il substrato materiale del fenomeno: dalla caratterizzazione del sito alla definizione di contenuto e costi delle soluzioni. È però comune il rilievo di un deficit di comunicazione tra legali e tecnici. Questi ultimi tendono a riferirsi al solo contenuto materiale delle norme, prescindendo da elementi quali la natura delle stesse, la loro collocazione nella scala delle fonti e le logiche giuridiche comuni in tema di responsabilità e di conduzione procedimentale; i legali sono invece propensi a chiudersi sia dinanzi a norme che assumono talora un elevato tasso tecnico, sia dinanzi alla comprensione dei profili tecnici dell’analisi del sito e delle soluzioni proposte o percorribili. Nasce da ciò l’esigenza di un confronto volto a fornire spunti di riflessione per migliorare il dialogo anche a seguito delle recentissime novità normative.

Programma

  • Avv. Maurizio MAZZI

Unione Avvocati Europei (UAE)
Saluto di apertura lavori

  • Avv. Prof.sa Maria A. SANDULLI

Università degli Studi Roma 3 - Studio Legale Sandulli - Roma e Milano
Introduzione

  • Avv. Giovanni DATO

Consigliere Giuridico del Ministro
La retroattività delle norme fra diritto comunitario, nazionale e giurisprudenza; il principio chi inquina paga!

  • Consigliere Anna BOTTIGLIERI

T.a.r. del Lazio
Bonifica e principi generali ex L. 241/90: tutela e dialogo procedimentale

  • Avv. Roberto INVERNIZZI

Studio Legale Ribolzi e Associati - Milano
La scelta delle soluzioni: principio di proporzionalità e sindacato sulla discrezionalità amministrativa

  • Avv. Antonio CLERICI

Studio Legale Ribolzi e Associati - Milano
Case History

  • Prof. Mario MANASSERO / Ing. Stefano VEGGI

Studio Geotecnico Italiano - Milano
Integrazione tra aspetti tecnici e legali nella salvaguardia e nel recupero ambientale: il punto di vista dell'ingegnere

  • Prof. Giovanni P. BERETTA

Università di Milano
Qualità dei dati ambientali e criticità nell'applicazione dei parametri di riferimento in ambito forense

  • Avv. Pier L. DI PALMA

Avvocatura dello Stato, Vice Commissario Emergenza Ambientale Valle del Sacco
Sintesi della nuova disciplina e rapporti con il danno ambientale

 

Gli atti del Corso sono disponibili su CD al costo di 42 euro (IVA inclusa). La spedizione avverrà successivamente al ricevimento del buono d’ordine (specificando nella descrizione “Atti 13 luglio 2006 - Cd006”) e della notifica dell’avvenuto pagamento. Il buono d’ordine dovrà essere spedito al Centro di Geotecnologie (Via Vetri Vecchi 34, 52027 San Giovanni Valdarno – Arezzo) o inviato via fax al numero 055-9119439 (alla cortese attenzione della Sig.ra Lavinia Mancini)

 

Scarica il Depliant della Giornata