Consulenza scientifica e trasferimento tecnologico alle imprese

Il CGT ha stabilito un rapporto profondo con la realtà produttiva e le esigenze del mondo professionale, industriale e della pubblica amministrazione

Lo sviluppo di progetti in associazione temporanee di scopo con imprese e studi professionali ha determinato un continuo confronto della ricerca scientifica del Centro con la realtà economica e produttiva. Questa esperienza ha permesso una maggiore definizione delle finalità della ricerche, garantito una formazione più rispondente al mercato del lavoro e il completo autofinanziamento della struttura.

I prodotti più concreti di questo incontro tra CGT e mondo delle imprese sono:

  • Le società spin off universitarie costituite da Ricercatori e masteristi del CGT prsso l'Incubatore di imprese di Cavriglia e i consorzi tra questi spin off e altre affermate società del settore;
  • La Rete di Imprese CGT Group costituita in base alla L. 30/07/2010, n. 122, tra società spinoff universitarie, loro consorzi e altre società di rilevante competenza che operano nel settore dei servizi per l’ingegneria e lo studio del territorio e dell’ambiente che si avvalgono del know-how del CGT.
  • il Polo Tecnologico Pietre Toscane nato per volontà della Regione Toscana che ha unito CGT,  imprese e centri di servizio per realizzare una sinergia utile alla crescita e allo sviluppo del settore lapideo, uno dei principali motori dell’economia toscana.
  • la partecipazione alla realizzazione e gestione del Centro Direzionale e dell' Incubatore di Imprese di Cavriglia.
  • una serie di collaborazioni e servizi come il “Progetto E-GEO”, il “Centro Didattico Universitario Gaetano Giglia” e di ATS e Accordi quadro che hanno permesso al CGT di stabilire una rete di relazioni stabili con il mondo imprenditoriale e professionale.

Le attività di consulenza scientifica, servizi e di trasferimento tecnologico alle imprese del CGT riguardano principalmente:

  • acquisizione di dati sull'ambiente fisico, mediante integrazione di metodi di rilevamento tradizionale, con analisi di immagini digitali satellitari e foto aeree, e delle loro elaborazioni digitali per la produzione di cartografia geologica e geotematica
  • progettazione di basi di dati geografici (GIS) per l'elaborazione e gestione del territorio e delle sue risorse
  • studi e progettazioni nel campo della geologia ambientale, finalizzati alla valutazione della vulnerabilità degli acquiferi, bonifica dei siti inquinati, valutazione di impatto delle grandi opere sulle componenti ambientali
  • studi idrogeologici, finalizzati alla prospezione e valutazione della risorsa idrica, alla modellazione idrogeologica, alla determinazione dello sfruttamento sostenibile e alla modellazione del trasporto degli inquinanti con metodi numerici
  • prospezione e piani di coltivazione di giacimenti di pietre ornamentali e sviluppo di metodologie di coltivazione di pietre ornamentali e materiali naturali da costruzione e di ripristino ambientale
  • geotecnica e geoingegneria, applicata alle costruzioni e alla instabilità dei versanti
  • determinazione dei parametri fisici e meccanici delle terre e delle rocce
  • distribuzione di dati territoriali e geoambientali a mezzo di rappresentazioni tridimensionali (3D modelling), tecnologie di rete (web-mapping), stampa tradizionale a partire da banche dati
  • geofisica applicata: metodi sismici, geoelettrici, magnetometrici e GPR per il monitoraggio ambientale, l'indagine archeologica, la ricerca d'acqua, ricerche in ambito minerario
  • valutazione del rischio archeologico preventivo per le grandi infrastrutture, survey archeologico, redazione di cartografia archeologica.

Il CGT svolge attività di consulenza scientifica nell'ambito di convenzioni e contratti, secondo le norme amministrative dell'Università di Siena.

Dalla sua istituzione il CGT ha svolto alcune centinaia di progetti di consulenza, servizi, progettazione e di trasferimento tecnologico alle imprese.

Per regolamento del Centro, tutti i proventi di queste attività sono finalizzati al potenziamento delle strutture del Centro e al finanziamento delle sue attività istituzionali.

 

Archivio Progetti