Consulenza scientifica e trasferimento tecnologico alle imprese

Il CGT ha stabilito un rapporto profondo con la realtà produttiva e le esigenze del mondo professionale, industriale e della pubblica amministrazione

Lo sviluppo di progetti in associazione temporane di scopo con imprese e studi professionali ha determinato un continuo confronto tra la ricerca scientifica universitaria con la realtà economica e produttiva. Questa esperienza ha permesso una maggiore definizione degli scopi della ricerche, garantito una formazione più rispondente al mercato del lavoro e il completo autofinanziamento della struttura.

I prodotti più concreti di questo incontro tra Università e mondo delle imprese sono:

  • Il CGT Spin Off s.r.l. (Società Spin Off dell'Università di Siena), società costituita tra i ricercatori del CGT con l'obiettivo di commercializzare i rsultati tecnico scientifici del Centro.
  • Lo Spin Off GeoExplorer s.r.l. (Impresa Sociale Spin Off dell'Università di Siena) istituito tra ricercatori del CGT , del Dipartimento di Fisica dell'Università di Ferrara e dell'INFN  per la finalizzazione a ricerche minerarie dello scintillometro gamma brevettato da ricercatori delle tre strutture.
  • Lo Spin Off Société Marocain de Géo-Technologies (Società Spin Off dell'Università di Siena e dell'Università di Marrakesh)  società di diritto marocchino istituito tra ricercatori del CGT e della Universtà di Marrakesh dedicato alle tecniche innovative per ricerche minerarie e alla geofisica applicata alla prospezione di risorse idriche.
  • Lo Spin Off GEO RE-source (Società Spin Off dell'Università di Siena) istituito tra masteristi del CGT è dedicato alla consulenza energetica ad industrie, terziario e privati al retrofit fornendo metodi, criteri e soluzioni per l’ottimizzazione dei consumi energetici.
  • Il Consorzio GeoSinergy, costituito tra spin off del CGT è la multinazionale Trevi. Il consorzio contando sulle diverse esperienze dei soggetti che lo costituiscono realizza in Italia ed all’estero prove speciali nel sottosuolo, attività sperimentali finalizzate alla geotecnica, alla geologia applicata ed all’esplorazione del sottosuolo con metodi indiretti e diretti.
  • Il Consorzio ISGE (INTERNATIONAL SOCIETY OF GEOPHYSICAL EXPLORATION) è costituito come organizzazione comune delle società fondatrici che, negli anni, hanno conosolidato il proprio know-how nell’applicazione delle tecniche geofisiche. In questo ambito il consorzio sviluppa attività di ricerca e sviluppo, innovazione, internazionalizzazione e formazione.
  • La Rete di Imprese CGT Group costituita in base alla L. 30/07/2010, n. 122, tra società spinoff universitarie, loro consorzi e altre società di rilevanti competenza che operano nel settore dei servizi per l’ingegneria e lo studio del territorio e dell’ambiente che si avvalgono del know-how del CGT.
  • il Polo Tecnologico Pietre Toscane nato per volontà della Regione Toscana che ha messo insieme CGT,  imprese,e centri di servizio per realizzare una sinergia utile alla crescita e allo sviluppo del settore lapideo, uno dei principali motori dell’economia toscana.
  • la partecipazione alla realizzazione e gestione del Centro Direzionale e dell' Incubatore di Imprese di Cavriglia
  • una serie di collaborazioni e servizi come il “Progetto E-GEO”, il “Centro Didattico Universitario Gaetano Giglia” e di ATS e Accordi quadro che hanno permesso al CGT di stabilire una rete di relazioni stabili con il mondo imprenditoriale e professionale.

Le attività di consulenza scientifica, servizi e di trasferimento teconologico alle imprese del CGT riguardano principalmente:

  • acquisizione di dati sull'ambiente fisico, mediante integrazione di metodi di rilevamento tradizionale, con analisi di immagini digitali satellitari e foto aeree, e delle loro elaborazioni digitali per la produzione di cartografia geologica e geotematica
  • progettazione di basi di dati geografici (GIS) per l'elaborazione e gestione del territorio e delle sue risorse
  • studi e progettazioni nel campo della geologia ambientale, finalizzati alla vulnerabilità degli acquiferi, bonifica dei siti inquinati, valutazione di impatto delle grandi opere sulle componenti ambientali
  • studi idrogeologici, finalizzati alla prospezione e valutazione della risorsa idrica, alla modellazione idrogeologica e alla modellazione del trasporto degli inquinanti con metodi numerici
  • prospezione e piani di coltivazione di giacimenti di pietre ornamentali e sviluppo di metodologie di coltivazione di pietre ornamentali e materiali naturali da costruzione e di ripristino ambientale
  • geotecnica e geoingegneria, applicata alle costruzioni e alla instabilità dei versanti, determinazione dei parametri fisici e meccanici delle terre e delle rocce
  • distribuzione di dati territoriali e geoambientali a mezzo di rappresentazioni tridimensionali (3D modelling), tecnologie di rete (web-mapping), stampa tradizionale a partire da banche dati
  • geofisica applicata: metodi sismici, geoelettrici, magnetometrici e GPR per il monitoraggio ambientale, l'indagine archeologica, la ricerca d'acqua, ricerche in ambito minerario
  • valutazione del rischio archeologico preventivo per le grandi infrastrutture, survey archeologico, redazione di cartografia archeologica.

Il CGT svolge attività di consulenza scientifica nell'ambito di convenzioni e contratti, secondo le norme amministrative dell'Università di Siena. Per regolamento del Centro, tutti i proventi di queste attività sono finalizzati al potenziamento delle strutture del Centro e al finanziamento delle sue attività istituzionali.

Dalla sua istituzione il CGT ha svolto alcune centinaia di progetti di  consulenza, servizi, progettazione e di trasferimento tecnologico alle imprese.

 

Archivio Progetti