Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions

La scorsa settimana i ricercatori del Centro di GeoTecnologie di San Giovanni Valdarno, Enrico Guastaldi e Tommaso Colonna, hanno concluso a Zarzis (Tunisia) due CGT - INTERNATIONAL COURSE aventi come tema la Geostatistica e Geoelettrica. Le lezioni sono state tenute nell’ambito del Progetto Europeo WADIS-MAR “Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions” (ENPI/2011/280-008), che giungerà al termine nei prossimi mesi. 
 
Gli INTERNATIONAL COURSE, svolti dal 23 maggio fino al 2 giugno 2016, si inquadrano nella fase finale di disseminazione dei risultati del progetto e capacity building in merito alla gestione sostenibile e integrata delle risorse idriche e l'agricoltura nelle zone aride e semi-aride. Entrambi i corsi intensivi, della durata di quattro giorni ciascuno, si sono tenuti a Zarzis, nella Tunisia meridionale. Le lezioni sono state seguite con entusiasmo da dottorandi, tecnici e ricercatori provenienti da università e istituzioni tunisine e algerine, partner del progetto WADIS-MAR per un totale di ben 22 partecipanti. 
 
 
Durante le lezioni sono stati affrontati i principali temi inerenti la Geostatistica applicata all’idrogeologia e all’ambiente, e la Geoelettrica applicata alla ricerca delle risorse idriche sotterranee. In particolare, la formazione teorico-pratica in Geostatistica ha trattato vari argomenti di base, avvalendosi di pratiche esercitazioni in aula con il PC.
 
I nostri ricercatori hanno mostrato come partendo dai metodi più comuni di interpolazione deterministica sia possibile giungere alla caratterizzazione dei processi spaziali tramite covarianza e variogramma, alla interpolazione geostatistica univariata (kriging) e multivariata (co-kriging), fino alle più comuni tecniche di simulazione geostatistica. Il corso di Geoelettrica, invece, ha trattato i principi teorici del metodo Geoelettrico, la progettazione e realizzazione di misure geoelettriche, la tomografia elettrica, la metodologia di inversione, fino alla misurazione in situ, effettuata sul posto a pochi passi dal mare dagli stessi partecipanti alle lezioni a cui è seguita la successiva fase di post-processing dei dati una volta ritornati alla base. 
 
Entrambi gli INTERNATIONAL COURSE sono finalizzati alla prospezione e gestione della risorsa idrica in aree aride e semiaride che caratterizzano buona parte della Tunisia e della Algeria.
 
tip7tip7tip7tip7