ARCHEOLOGIA E BENI CULTURALI
Master CGT

Lo studio e la valorizzazione dei Beni Culturali richiedono sempre più conoscenze scientifiche e tecnologiche. Un nuovo mercato del lavoro si è aperto per figure professionali specializzate, in grado di integrare le competenze archeologiche e geotecnologiche per individuare ed interpretare le tracce delle antiche frequentazioni antropiche con metodi non invasivi, fornire data set e organizzare strutture GIS funzionali alla programmazione degli interventi archeologici e alle esigenze amministrative territoriali (tutela, valorizzazione, pianificazione...). Questo esperto può fornire un importante contributo, che va dalla caratterizzazione di microcampioni allo studio di un intero centro storico, presso organizzazioni che si occupano di Beni Culturali, sia pubbliche, amministrazioni e soprintendenze regionali, provinciali e comunali, musei, che private, studi professionali di Architettura, ditte di restauro. La figura professionale ha possibilità lavorative nell’ambito dell’Archeologia Preventiva anche come libero professionista singolo o in associazione con altre figure professionali (architetti, geologi, ingegneri, archeologi, storici d’arte, etc.).