Professional Course
Gestione integrata delle zone costiere(GESCO)
Obiettivi e Contenuti

Docente Responsabile : Umberto Simeoni
Tutor : Ufficio Coordinamento Attività di Formazione
Inizio Lezioni : 13/3/2018
Fine Lezioni : 15/3/2018

 

 

I processi di valutazione ambientale costituiscono oggi uno degli strumenti più importanti nell’ambito degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Ciò è particolarmente vero quando tali processi interessano progetti e piani previsti nelle zone costiere, caratterizzate dalla presenza di alcuni degli ecosistemi naturali o seminaturali più vulnerabili e a rischio a livello europeo.

Partendo dai contenuti del quadro normativo comunitario, nazionale e regionale di settore, il corso intende illustrare e analizzare gli obiettivi, la struttura e le metodologie di redazione dei diversi strumenti della valutazione ambientale. Oltre agli usuali strumenti di VIA (studio di impatto ambientale) relativi a progetti, talora associati agli strumenti di Valuazione di incidenza (studio di incidenza) nel caso di presenza di Siti Natura 2000 marini o costieri, il corso illustrerà anche le caratteristiche e i contenuti dei processi di valutazione ambientale strategica (Rapporto ambientale) relativi alla valutazione delle previsioni di strumenti della pianificazione territoriale, urbanistica e di settore interagenti con le zone costiere. Per i diversi strumenti di valutazione saranno descritte le fasi di analisi del progetto/piano, di descrizione delle diverse componenti ambientali, di valutazione degli impatti/incidenze, ciò in rapporto al quadro dei principali valori e delle principali criticità ambientali presenti nelle fasce costiere a livello nazionale. Dopo l’analisi dei rapporti potenziali tra le previsioni di opere/piani in fascia costiera e gli strumenti di tutela e gestione dei valori naturalistici e paesaggistici, il corso intende anche valorizzare il ruolo dei processi valutativi nella mitigazione/compensazione degli impatti e nel miglioramento della sostenibilità ambientale della progettazione/pianificazione. Per i diversi strumenti verranno descritte anche le procedure amministrative (tempi e soggetti competenti) e le fasi di partecipazione. Verranno inoltre illustrati alcuni casi di studio, con particolare riferimento al territorio costiero toscano, quale regione interessata dalla recente approvazione di una Strategia regionale per la biodiversità (2015) e di un Piano pesaggistico regionale (2015) con specifici obiettivi di conservazione per la fascia costiera.