Bonifica di siti contaminati e analisi di rischio (20-21)

Il Corso si propone di fornire ai partecipanti le conoscenze riguardanti la bonifica dei siti contaminati, seguendo l’iter procedurale definito nella normativa di settore vigente.

Nello specifico, si daranno gli elementi per: la definizione degli strumenti utili alla corretta caratterizzazione del sito attraverso la definizione del modello concettuale preliminare e del conseguente piano di indagine; l’individuazione dei parametri sito specifici necessari all’esecuzione dell’analisi di rischio, nell’ambito della caratterizzazione; la scelta della tecnica di bonifica più efficace nel contesto geologico trattato alla luce delle risultanza delle indagini effettuate. Indagini per la caratterizzazione ambientale dei siti contaminati; Scopi dell’indagine ambientale sui terreni e sulle acque sotterranee; Metodi di indagine previsti dal D.Lgs 152/2006; Sondaggi ambientali; Campionamento suoli ed acque.


Il corso per l’A.A. 2020/2021 si svolge in modalità teledidattica.

Per ulteriori informazioni, contatta l’Ufficio Coordinamento delle Attività Formative (055.9119449 – formazione-cgt@unisi.it).

Gli Obbiettivi

Il corso si propone di fornire ai partecipanti i contenuti tecnici ed amministrativi degli elaborati previsti in fase di caratterizzazione ambientale, progettazione operativa di bonifica e le conoscenze normative, tecniche e pratiche per l’applicazione dell’analisi di rischio ai siti contaminati.

I Destinatari

Il Corso si rivolge a giovani laureati in discipline tecnologiche finalizzate alla gestione del Territorio e dell’Ambiente, a tecnici appartenenti a società di ingegneria ed a professionisti che operano nell'ambito della progettazione e realizzazione di bonifiche di siti inquinati, a tecnici che operano in laboratori chimici e biologici, a tecnici che operano nelle Amministrazioni Pubbliche e negli Enti di Controllo e si occupano delle problematiche della contaminazione dei suoli.

Gli sbocchi professionali