Master Universitario in Geotecnologie Ambientali – 2° livello – A.A. 2020/2021

La Geologia Ambientale è un settore multidisciplinare delle scienze applicate, strettamente in relazione con la Geologia Applicata.

Il tecnico che si occupa del disinquinamento delle matrici ambientali è una figura professionale affermata. La bonifica dei siti contaminati e la protezione delle risorse idriche sono tra i principali problemi del nostro Paese. Lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e industriali è oggi una tematica di primario interesse per la collettività e le imprese che vivono oggi un periodo caratterizzato sia dal consolidamento delle conoscenze teoriche ed applicative, sia dallo sviluppo di nuove tecnologie con il coinvolgimento massiccio della geologia e della idrogeologia.

Lo specialista in Geologia Ambientale, oltre alla possibilità di esercitare la libera professione, potrà collocarsi in enti pubblici e società private locali e nazionali. Anche gli organismi internazionali che operano nei paesi in via di sviluppo richiedono spesso figure con questo tipo di preparazione.
Le continue emergenze legate a problemi di inquinamento industriale e dello smaltimento dei rifiuti urbani fanno presumere un incremento delle possibilità di impiego sia nel settore pubblico che in quello privato.

PATROCINI CONCESSI PER L’A.A. 2020/2021

  

IL MASTER A.A. 2020/2021

  • Costo: € 4.500 (La tassa di iscrizione al Master è da corrispondere in due rate)
  • Durata: 12 mesi (7 mesi di lezioni frontali + stage)
  • Inizio Lezioni: Gennaio 2021
  • CFU: 61
  • Docente Responsabile: Paolo Conti

Il bando del master è scaricabile da questo link. La scadenza delle iscrizioni è l’11 Dicembre 2020.

Scarica la SCHEDA descrittiva del master di II livello in Geotecnologie Ambientali A.A. 2020/2021

PERCORSO FORMATIVO

L’attività didattica prevede un impegno di lavoro complessivo, pari a 61 CFU, suddiviso in:
  • 472 ore di lezioni frontali ed esercitazioni
  • 300 ore di tirocinio, stage e preparazione dell’elaborato finale.
Sono previste attività di studio individuale ed esercitazioni di apprendimento assistito o autonomo nei laboratori del CGT. Per le esercitazioni sono disponibili laboratori di informatica costantemente aggiornati per la gestione ed analisi dei dati.
Alcuni insegnamenti sono erogati anche in teledidattica sincrona.

Ai candidati ammessi potranno essere riconosciuti dal Collegio dei Docenti crediti d’ingresso (fino ad un massimo del 25% del totale dei CFU)  per attività formative precedentemente svolte nelle tematiche affini a quelle del Master, regolarmente documentate dagli studenti; il collegio dei docenti si riserva di valutare il grado di preparazione degli insegnamenti anche attraverso colloquio orale o prova scritta.

Al termine delle lezioni frontali è previsto un periodo di stage, della durata di 300 ore, presso un’azienda/Ente Pubblico del settore convenzionato con l’Università degli Studi di Siena o un periodo di tirocinio in uno dei laboratori del CGT. Le attività svolte nell’ambito dello Stage o del Tirocinio saranno oggetto di un elaborato e di una presentazione orale.

Consulta la pagina web dedicata ad agevolazioni, borse di studio, voucher e contributi.

Per altre informazioni…

Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio Coordinamento delle Attività di Formazione (master.cgt@unisi.it – Tel. 055.9119449)

Seguici sui nostri social

                

Gli Obbiettivi

Competenze conferite

Il Master  in Geotecnologie Ambientali è rivolto a giovani laureati in discipline scientifiche e tecniche finalizzate alla gestione del Territorio e dell’Ambiente, a professionisti, dirigenti e quadri della pubblica amministrazione.
L’obiettivo principale del Master è quello di formare figure professionali in grado di:
  • acquisire le necessarie competenze tecnico-scientifiche per operare in campo ambientale
  • conoscere in dettaglio le norme in vigore
  • saper gestire la comunicazione con gli enti di controllo e assistere il committente nelle scelte operative e di investimento.

Abilità conferite

Il Master focalizza l’attenzione sull'interazione tra le attività antropiche e le componenti ambientali e affronta la tematica della salvaguardia ambientale curando specificatamente i temi delle bonifiche dei siti contaminati, della progettazione e gestione degli impianti di smaltimento dei rifiuti, del monitoraggio e delle componenti ambientali.
L’attività formativa del Master prevede in particolare, l’acquisizione di competenze nei seguenti ambiti:
  • Siti contaminati e progettazione degli interventi di bonifica
  • Progettazione di discariche controllate
  • Stabilizzazioni ecocompatibili
  • Geochimica delle acque e dei suoli
  • Biorisanamento
  • Geostatistica Ambientale
  • Cartografia tematica per la gestione di dati ambientali (GIS)
  • Modellazione Geoambientale
Nel corso del Master sono previsti interventi di tecnici appartenenti a società pubbliche e/o private che illustreranno specifici casi relativi a studi e progetti realizzati; sarà inoltre dedicata un'intera giornata alla modalità di redazione del C.V. ed alla  preparazione per il sostenimento di colloqui di lavoro presso le aziende del settore.

I Destinatari

Il Master in Geotecnologie Ambientali si rivolge a:
  • chi vuole acquisire capacità professionali e operative nell'ambito della Geologia Ambientale;
  • chi vuole sviluppare e creare un settore di geologia ambientale all'interno della azienda/studio professionale in cui già lavora;
  • coloro che svolgono, o vogliono svolgere, ruoli direttivi all'interno di Amministrazioni Pubbliche (Enti Locali, Camere di Commercio, Agenzie Pubbliche, Consorzi, Aziende Pubbliche, Istituti Presidenziali, Autorità Indipendenti, Amministrazioni Centrali).
Per l'iscrizione al Master è necessaria una laurea di secondo livello (Laurea vecchio ordinamento, Laurea Specialistica e Laurea Magistrale), ossia:
  • Tutte le lauree conseguite ai sensi della normativa previgente il d.m. 509/99
  • Tutte le classi di laurea specialistica ai sensi del d.m. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del d.m. 270/2004
Sono ammessi anche laureati stranieri di paesi dell'Unione Europea e extracomunitari il cui titolo di studio sia valutato dal Collegio dei Docenti del Master equipollente a quelli richiesti ai cittadini italiani.

Gli sbocchi professionali

Ambiti di lavoro

Chi ha frequentato il Master in Geotecnologie Ambientali trova la sua naturale collocazione in organizzazioni che producono e/o utilizzano informazioni di natura ambientale, ingegneristica, geologica: istituti di ricerca e di formazione, grandi studi professionali di  Ingegneria e Geologia Applicata. Possibilità di lavoro anche come libero professionista in associazione con altre figure professionali (geologi, architetti, ingegneri).

Possibilità di impiego

La figura professionale che viene formata durante il Master in Geotecnologie Ambientali può trovare impiego negli enti pubblici quali Ministeri,  Amministrazioni pubbliche, Istituti di ricerca e organismi internazionali che operano nei paesi in via di sviluppo richiedono spesso figure con questo tipo di preparazione.

Gli Insegnamenti

Insegnamento Modulo Docente Ore
Bonifica di siti contaminati e analisi di rischio (20-21)
Caratterizzazione ambientale e Tecnologie di bonifica di siti contaminati (20-21) Del Frate Andrea 16
Impostazione progettuale e casi studio (20-21) Del Frate Andrea 8
Procedure di Analisi di Rischio di siti contaminati e discariche (AdR) (20-21) Del Frate Andrea 16
Esercitazione di AdR mediante software dedicati (RBCA-RiskNet) (20-21) Del Frate Andrea 8
Biorisanamento di siti ed ecosistemi contaminati (20-21)
Biorisanamento suoli contaminati (20-21) Brignoli Pierlorenzo 8
Biorisanamento acque superficiali e sotterranee (20-21) Brignoli Pierlorenzo 8
Decontaminazione, valorizzazione matrici organiche e trattamento aria (20-21) Brignoli Pierlorenzo 8
Cartografia tematica (20-21)
Basi di Cartografia Tematica (20-21) Pirro Altair 24
Applicazioni di cartografia tematica (20-21) Pirro Altair 24
Mineralogia e geochimica ambientale (20-21)
Mineralogia e geochimica dei suoli e delle acque (20-21) Lattanzi Pierfranco 16
Geochimica isotopica in campo ambientale: isotopi stabili degli elementi leggeri (20-21) Lattanzi Pierfranco 8
Applicazioni ambientali degli isotopi non convenzionali dei metalli (20-21) Lattanzi Pierfranco 8
Tracciamento idrogeochimico (20-21) Rimondi Valentina 8
Legislazione ambientale (20-21)
Analisi giuridica in campo ambientale (20-21) De Gregorio Marzia 12
Principali riferimenti normativi in materia di autorizzazioni ambientali (20-21) Trotta Nicoletta Valeria 12
Disegno AutoCAD 2D (20-21)
Disegno CAD 2D (20-21) Martinelli Lorenzo 24
Progettazione e gestione di discariche controllate (20-21)
Progettazione di discariche controllate (20-21) Veggi Stefano 24
Aspetti gestionali delle discariche (20-21) Pacitti Manlio 16
Esercitazioni e visita presso impianto di selezione e smaltimento (20-21) Pacitti Manlio 8
Sistema Terra e cambiamenti globali (20-21)
Sistema Terra e cambiamenti globali (20-21) Ricci Carlo Alberto 8
Evoluzione e rappresentazione delle variabili idroclimatiche in diversi contesti ambientali (20-21) Zirulia Andrea 8
Geostatistica ambientale (20-21)
Analisi Statistica (20-21) Guastaldi Enrico 40
Geostatistica Ambientale (20-21) Guastaldi Enrico 32
Valutazione di impatto ambientale e monitoraggio ambientale (20-21)
Valutazione d'impatto ambientale (20-21) Andrighetto Roberto 24
Impatto vibrazionale (20-21) Callerio Alberto 8
Campionamento delle matrici ambientali (20-21)
Metodologie di campionamento, conservazione e trasporto del campione secondo normativa di riferimento (20-21) Becatti Alessandro 16
Esercitazioni sulle metodiche di campionamento delle matrici ambientali (20-21) Becatti Alessandro 8
Modellazione idrogeologica (20-21)
Modelli di flusso e trasporto dei contaminanti (20-21) Beretta Giovanni Pietro 24
Applicazioni di modelli numerici del flusso e trasporto dei contaminanti (20-21) Rossetto Rudy 12
Utilizzo della piattaforma open source and public domain FREEWAT per la soluzione di problemi di gestione della risorsa idrica (20-21) Rossetto Rudy 12